Sei in: Home >> Luoghi d'interesse >> Chiese in Trani
Versione Italiana English Version

Chiese in Trani

Totale risultati: 17
Pagina 2 di 2
Prima -  <<< -  1 - 2 - >>> - Ultima
Trani

Chiesa Sant'Agostino

Chiesa Sant'Agostino - Trani

Clicca sull'immagine per la versione ingradita

Fu eretta nel 1503 in tempo di peste in onore di San Sebastiano, di cui si può vedere ancora oggi la statua allocata nella nicchia del prospetto, sui ruderi della preesistente chiesa di San Salvatore. Questo sacro edificio fu iniziato con l’auspicio di Giuliano Gradenico, terzo governatore di Trani per conto della Serenissima Repubblica di Venezia cui la città era stata data in pegno dal re di Napoli fino al saldo dei debiti di guerra. 
A ricordo del governatore, rimane oggi un leone in pietra sulla scalinata di accesso e la lunetta con iscrizione apposta sulle mura dell’ex monastero. L’interno di forma ottagonale conserva alcune tele d’autore come San Francesco Saverio, San Tommaso d’Acquino. In questa chiesa vi  risiede la Confraternita di San Giacomo. Detta confraternita passò in successione dalla chiesa di San Giacomo, a quella del Carmine e infine in questa di Sant’Agostino con atto regio datato 1776.


  • Indirizzo Piazza Gradenigo - Trani

Chiesa Sant'Andrea

Chiesa Sant'Andrea - Trani

Clicca sull'immagine per la versione ingradita

Eretta nei primi decenni del XII sec è una delle più antiche cappelle ad una cupola di tutta la regione. Il suo primo nome era San Basilio ed era officiata in antico da monaci di rito greco. La pianta della chiesa, sul modello di quelle basiliane, è a croce greca, a tre navate divise da quattro colonne e terminanti con piccole absidi. La cupola, emisferica all'interno e con copertura piramidale a scheggia di pietra all'esterno, sorge al centro della navata mediana, sorretta da quattro massicce colonne centrali. Tutte le colonne provengono da altri edifici, si noti ad esempio la prima colonna sulla destra sulla quale è inciso un miliare della via traiana con una iscrizione relativa all’imperatore Costantino. I capitelli, di dimensioni eccessive rispetto alla struttura della chiesa, sono di stile Bizantino. La facciata attuale, realizzata in epoca imprecisabile, non ha conservato altri elementi originari se non i due finestrini a losanga lavorati a giorno.


  • Orari
    Tutti i giorni: orari di culto
  • Indirizzo Via Mario Pagano - Trani

Chiesa Sant'Anna

Chiesa Sant'Anna - Trani

Clicca sull'immagine per la versione ingradita

Era una delle quattro sinagoghe tranesi. A riprova di tutto ciò rimane il fatto che il suo ingresso è posto ad oriente, oltre ad una iscrizione ebraica tuttora conservata all’interno. Nei suoi pressi sorgeva la casa del rabbino, meglio nota come casa Ciardi, la cui bifora , dopo il crollo dell’edificio, è stata ricostruita nell’atrio del palazzo Vischi (ex sede della biblioteca). Nel XIV secolo tutte le sinagoghe vennero trasformate in chiese cristiane e l’attuale Sant’Anna venne intitolata ai SS. Quirico e Giovita.
All’interno vi sono tele di un certo interesse con scene del vecchio testamento. Attualmente si sta manifestando il desiderio di ripristinare la chiesa come centro di cultura ebraico.

Attualmente non è aperta al pubblico.


  • Indirizzo Via La Giudea - Trani

Chiesa Santa Chiara

Chiesa Santa Chiara - Trani

Clicca sull'immagine per la versione ingradita

Edificata alla fine del '300, la chiesa ha subito vari rimaneggiamenti. Nonostante tutto, la facciata ha conservato la sua originaria bellezza per la linearità sobria, accentuata in maniera singolare dal bugnato rustico, e da un interno barocco.

All'interno di Santa Chiara, degni di nota sono il Crocifisso ligneo del XVI secolo e l'altare maggiore del ‘700 in marmi policromi scolpiti ed intarsiati, nonché una tela raffigurante la Madonna delle Grazie posta sull’altare maggiore, opera del pittore napoletano Fabrizio Santafede del 1590.

Attiguo alla chiesa, l'ex Monastero omonimo. Già sede di una comunità di Benedettine, si presenta misurato e possente nella sua struttura rinascimentale. Tra gli elementi architettonici più notevoli vi sono il portale, che richiama quelli dei coevi palazzi Caccetta e Lambert, e la finestra sovrastante riccamente scolpita. Questa chiesa venne detta di Santa Chiara, perché ospitò nel monastero attiguo fino al 1599 le suore francescane, passate poi in San Giovanni  Lionello a via Beltrani. Contemporaneamente le Benedettine, che si trovavano nei conventi di San Paolo al Castello e Sant’Agnese al Porto, si insediarono qui. Oggi ospita una scuola.


  • Indirizzo Via Pedaggio Santa Chiara - Trani

Chiesa Santa Teresa

Chiesa Santa Teresa - Trani

Clicca sull'immagine per la versione ingradita

Venne costruita tra il 1754 ed il 1768 sul luogo della demolita chiesa di San Marco, inglobando parte di essa che tuttora funge da sacrestia. Venne dato il nome di Santa Teresa perché fu affidata ai Teresiani che erano prima nel convento di Santa Maria del Soccorso fuori le mura. L’attiguo palazzo Caccetta venne donato dal comune ai frati perché ne facessero un convento.

L’edificio presenta una facciata realizzata su due registri, divisa da un cornicione fortemente aggettante, di cui quello inferiore aperto su due livelli da tre archi e tre finestre, mentre quello superiore incurva le linee del suo profilo dando origine ad eleganti volture laterali e ad una nicchia centrale la quale ospita la statua di Santa Teresa opera dello scultore Giuseppe Bassi. L’interno della chiesa è a pianta ottagonale con cupola. Tra i dipinti sono da segnalare opere di Giambattista Calò raffiguranti il dubbio di San Giuseppe e Madonna in Gloria ed un busto reliquiario di San Giuseppe opera settecentesca di ignoto. La chiesa di Santa Teresa è il più bell’esemplare di edificio barocco che la città di Trani vanta. Da questa chiesa la notte del venerdì santo parte la processione dell’Addolorata.


  • Orari
    Tutti i giorni: orari di culto
  • Indirizzo Piazza Sedile San Marco - Trani

Monastero Santa Maria di Colonna

Monastero Santa Maria di Colonna - Trani

Clicca sull'immagine per la versione ingradita

Fu fondato nei primi dell'XI secolo dal conte di Trani e affidato ai benedettini i quali vennero tormentati da pirati saraceni, che distrussero più volte le mura del monastero. I benedettini abbandonarono il monastero nel 1427. Vi subentrarono i francescani che vi rimasero fino al 1867, protetti dai duchi di Andria che occupavano parte del loro convento, utilizzandolo come residenza al mare. La facciata principale presenta elementi decorativi tipici dell'architettura romanica: il rosone, l'arco lavorato e sostenuto da colonnine, un architrave di pregiata fattura proveniente da un monumento pagano e la serie di archetti pensili della cuspide.

L'interno è suddiviso in navate e conserva il Crocifisso ligneo del XV secolo, oltraggiato dai corsari turchi e un prezioso altare donato dal Gran Duca di Toscana, in cambio delle reliquie di Santo Stefano, che qui si veneravano. Attualmente il Monastero è utilizzato per iniziative culturali, mentre la chiesa, aperta al culto, è diventata sede del servizio diocesano per la pastorale dei giovani.


  • Orari
    Tutti i giorni: 08.00 20.00
    Lunedì: chiuso
  • Indirizzo Piazzale S. M. di Colonna - Trani

Sinagoga S.M. Scolanova

Sinagoga S.M. Scolanova - Trani

Clicca sull'immagine per la versione ingradita

La chiesa fu costruita nell'antico quartiere ebraico nel XIII secolo ed è stata una delle quattro sinagoghe esistenti nella città.

Dopo la cacciata degli ebrei, avvenuta nel XVI secolo, divenne una chiesa dedicata a Santa Maria di Scolanova. Oggi vi si accede tramite una scalinata esterna addossata alla facciata occidentale. L'edificio è costruito interamente in pietra calcarea,  sormontato da un portale unico. Presenta quattro finestre monofore ad arco  ed è sovrastato da un campanile a vela a sua volta sormontato da un timpano su cui svetta una Stella di David in ferro battuto. La base è a croce latina con una sola navata coperta da volte a crociera.  All’interno è esposto un dipinto di origine bizantina che raffigura la Madonna dei Martiri, protettrice dei marinai. La facciata principale, che si apre su via Scolanova, è monocuspidata e impressiona per la severa semplicità della sua struttura. Oggi appartiene alla comunità ebraica presente nella città di Trani.


  • Orari
    Sabato e Domenica: 09.30-12.30 17.00-20.00
  • Indirizzo Via Scolanova - Trani
Totale risultati: 17
Pagina 2 di 2
Prima -  <<< -  1 - 2 - >>> - Ultima