Sei in: Home >> Luoghi d'interesse >> Zone archeologiche in Altamura
Versione Italiana English Version

Zone archeologiche in Altamura

Totale risultati: 3
Altamura

Parco Nazionale Alta Murgia

Parco Nazionale Alta Murgia - Altamura

Clicca sull'immagine per la versione ingradita

Il territorio del Parco Nazionale dell'Alta Murgia è tra i più estesi a livello nazionale (68.077 ha) e comprende tredici Comuni. Il Sito è caratterizzato dalla presenza di due habitat prioritari: le "Praterie su substrato calcareo (Festuca-Brometalia) con stupenda fioritura di Orchidee” ed i “Percorsi substeppici di graminacee e piante annue (Thero-Brachypodietea)".

Il territorio comprende rocce, doline, colline, inghiottitoi, cavità carsiche, scarpate ripide, lame, estesi pascoli naturali e coltivati, boschi di quercia e di conifere. Qui l'uomo ha edificato masserie in pietra fortificate per difendersi dall’attacco dei predoni, dotate di recinti e stalle per le greggi, cisterne, neviere, chiesette, specchie e reticoli infiniti di muri a secco.


  • Orari
    Lunedì: 10.00 - 13.00
    Martedì: 10.00-13.00 16.00-17.00
    Mercoledì: 10.00 - 13.00
    Giovedì: 10.00 - 13.00
    Venerdì: 10.00 - 13.00
  • Indirizzo Via Firenze, 10 - Altamura
  • E-Telefono
    • 080/3262268

  • E-Mail info@parcoaltamurgia.it

Pulo di Altamura

Pulo di Altamura - Altamura

Clicca sull'immagine per la versione ingradita

Spettacolare esempio di morfologia carsica, la dolina o "Pulo" si trova in una parte della Murgia altamurana in cui l'azione delle acque, con la plurimillenaria penetrazione nel sottosuolo, ha formato paesaggi, canali, e cavità ricche di formazioni stalattitiche e stalagmitiche.
La parte superiore è composta di roccia calcarea, mentre la parete opposta è ricoperta di macchia mediterranea mista a piante basse da pascolo. Nel punto in cui la roccia mostra una rientranza si vedono le due grotte principali sovrapposte.  


Uomo di Altamura

Uomo di Altamura - Altamura

Clicca sull'immagine per la versione ingradita

Nell'autunno del 1993 alcuni speleologi riuscirono a penetrare in un sistema carsico sotterraneo in località Lamalunga, in agro di Altamura. La grotta si presentò ricca di concrezioni calcaree molto belle e delicate e con numerosi reperti faunistici fossili. Durante una di queste esplorazioni gli speleologi si imbatterono in un ritrovamento senza eguali: un importantissimo reperto paleoantropologico, noto come "Uomo di Altamura". Si tratta di uno scheletro umano con tratti morfologici arcaici che rappresenta una delle più straordinarie scoperte nella storia della paleontologia umana.


  • Tariffe Biglietto: € 2,50; Gruppi: € 2,25 (gruppi min.20 persone); Il biglietto comprende: accompagnamento alla grotta e visita virtuale in 3D dell'uomo di Altamura
  • Indirizzo Strada provinciale n.157 (Altamura-Quasano) - Altamura
  • E-Telefono
    • 339 6144164

Totale risultati: 3